CGV del servizio di cucina Chef Dom Schmitt

Estratto delle definizioni contrattuali per cuochi privati e servizi in occasione di feste e catering:

1. Prestazione

Chef Dom si impegna a eseguire l'incarico con cura e in modo professionale. Gli alimenti sono freschi e di alta qualità. Chef Dom lavora in stretta collaborazione con i fornitori che gli assicurano l'alta qualità degli alimenti.

2. Conferma d'incarico

L'incarico viene confermato in forma scritta secondo quanto pattuito con il cliente. Qualsiasi prestazione aggiuntiva richiesta dal cliente relativa alla conferma dell'incarico verrà conteggiata separatamente in fattura. Il Committente si impegna a indicare il numero complessivo degli ospiti partecipanti al massimo entro una settimana dall'evento. Qualora il numero degli ospiti dovesse aumentare, tali ospiti aggiuntivi verranno conteggiati con una fattura successiva. La ditta Chef Dom Schmitt, declina ogni responsabilità qualora si verifichino contrattempi nel servizio causati da ospiti di cui la ditta non sia a conoscenza.

3. Offerte

In linea di principio, la prima offerta complessiva è gratuita. Qualora il cliente desideri ricevere un'ulteriore offerta dettagliata e, se in seguito non si concretizza un contratto, la ditta Chef Dom Schmitt sarà autorizzata a esigere il risarcimento dei costi nella misura dell'impegno e delle spese sostenute per la stesura dell'ulteriore offerta. L'eventuale assaggio o la degustazione di vino da parte del cliente verrà fatturata in modo specifico. L'annullamento di date riservate in modo vincolante sarà soggetto al pagamento delle spese.

4. Numero dei partecipanti

L'eventuale modifica del numero dei partecipanti dovrà essere comunicata con almeno 10 giorni lavorativi di anticipo rispetto all'evento, se possibile per iscritto. Nel caso di superamento del numero di ospiti in un momento successivo questi verranno aggiunti automaticamente al numero originario pattuito.

Eventuali disdette di eventi da 40 a 1 giorno prima dell'evento: Nel caso di disdetta di un evento, verranno fatturati i costi come segue:

  • fino a 30 giorni prima dell'evento: nessun costo
  • 29 – 15 giorni prima dell'evento: 45% delle prestazioni pattuite (senza bevande)
  • 14 – 11 giorni prima dell'evento: 60% delle prestazioni pattuite (senza bevande)
  • 10 - 0 giorni prima dell'evento: 80% delle prestazioni pattuite (senza bevande)

Nel caso di disdetta di singoli posti oppure di voci indicate nella conferma, varrà lo stesso metodo di calcolo. Sarà a discrezione della ditta se addebitare tali voci o meno in fattura.

5. Responsabilità civile del personale ausiliario

Chef Dom Schmitt stipula una polizza per eventuali danni causati al cliente dal personale ausiliario dell'organizzatore durante l'esercizio della propria attività.

6. Supplementi per lavoro notturno

Da mezzanotte la tariffa oraria del personale di servizio e di cucina prevede un supplemento pari al 20% all'ora e per persona.

7. Strutture tecniche

Per l'eventuale noleggio di strutture tecniche conteggeremo una provvigione pari al 15%. In caso di eventuali guasti o difetti ai dispositivi tecnici o di altro tipo, alla ditta Chef Dom verrà fornita assistenza, per quanto possibile, al fine di fornire un rimedio nell'immediato. Non sarà autorizzata l'eventuale ritenzione o minorazione delle somme dovute e, quindi, non verrà accettata.

8. Infrastruttura

Per il noleggio dell'infrastruttura varranno le definizioni contrattuali generali come previste nell'estratto relativo alle definizioni contrattuali per il noleggio dei padiglioni e degli accessori.

9. Responsabilità civile

Chef Dom Schmitt non si assume alcuna responsabilità per eventuali oggetti smarriti o danneggiati da Terzi. Il materiale noleggiato (bicchieri, servizio da tavola, posate, biancheria, ecc.) che non verrà reso intero e in perfetto stato, verrà addebitato al cliente al prezzo della merce nuova. Furti o danni al materiale noleggiato da parte del noleggiatore o di Terzi, durante il periodo di noleggio, saranno a carico del noleggiatore.

10. Condizioni di pagamento

Chef Dom Schmitt richiede di regola un acconto del 50% circa 4 settimane prima dell'esecuzione di un evento per effettuare gli acquisti della merce. La somma rimanente dovrà essere saldata per intero entro 10 giorni dopo la conclusione dell'evento, sulla base di una fattura dettagliata. Nel caso di pagamento della fattura con notevole ritardo, Chef Dom Schmitt sarà autorizzato ad addebitare successivamente il 5% di interessi per ritardato pagamento sulla somma totale a partire dalla data di scadenza della fattura.

11. Informazioni

Chef Dom Schmitt è tenuta a fornire il servizio al numero di ospiti indicati nella conferma dell'incarico. Il cliente non avrà diritto ad avanzare rivendicazioni in relazione agli alimenti non consumati. Spetta alla ditta Chef Dom Schmitt decidere in relazione all'utilizzo del cibo. Foro competente Il foro competente per eventuali controversie derivanti dal contratto è il tribunale di Aargau e il diritto applicabile è quello elvetico.


Stampa   Email